Rassegna Stampa

Una vetrina del GAL per i prodotti tipici

09 aprile 2017

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 

Fare sistema: un imperativo spesso enunciato, ma non sempre realizzato. Il Gal Marmilla ci riprova e pubblica un annuncio rivolto ai produttori locali. «Il Gal intende pubblicare nel proprio sito web le ditte e i prodotti tipici nel settore agroalimentare come vino, formaggio, salumi, pane, legumi, dolci, miele, pasta fresca, verdure, e quelli e dell’artigianato tipico (lavori in ferro, legno, pietra e tessuti)». L’invito è rivolto ai produttori, alle aziende e agi artigiani che operano nei 43 Comuni area Gal.

«Obiettivo dell’iniziativa - spiega una nota del Gal - è quello di valorizzare e promuovere “non solo in loco”, ovvero di strutturare una filiera corta per permettere ai produttori della Marmilla di collocare in maniera vantaggiosa i propri prodotti sul mercato e, nel contempo, favorire il consumo degli stessi sia all’interno che all’esterno del nostro territorio».

Il sito web del Gruppo di azione locale dovrebe dunque diventare una sorta di vetrina che pubblicizza, ma in qualche modo arriva anche a garantire, le tipicità dell’intero territorio.

Un qualcosa di simile, con una dimensione ovviamente diversa, a ciò che è stato tentato dalla Regione per l’artigianato

Gli interessati possono inviare una mail all’indirizzo: galmarmilla@tiscali.it

La Nuova Sardegna 09 aprile 2017

pda

Fotogallery

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris