Giovani e sviluppo rurale

Giovani e sviluppo rurale

ultimo aggiornamento: 07 febbraio 2014

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 

Partner CooperazioneProgetto

I territori del GAL Sulcis Iglesiente, Capoterra e Campidano di Cagliari, del GAL Linas Campidano, del GAL Alta Marmilla e Marmilla e del GAL Sarcidano Barbagia di Seulo insieme ai partner internazionali del GAL Pays de Puisaye-Forterre in Francia e del GAL KKTM della Finlandia hanno promosso il progetto di cooperazione transnazionale "Giovani e Sviluppo Rurale" con lo scopo di favorire un approccio positivo al territorio di appartenenza, rafforzando il legame fra i giovani e il loro territorio natio.

Obiettivo del Progetto è quello di presentare ai giovani il mondo rurale e le sue tradizioni attraverso l'utilizzo dei più coinvolgenti mezzi di comunicazione: il cinema e internet.

Il progetto si articola in una serie di azioni rivolte principalmente agli studenti delle scuole medie inferiori dei Comuni del GAL che dovranno cimentarsi sul tema dell'identità territoriale attraverso la presentazioni di testi e racconti; i più significativi verranno sceneggiati e verranno realizzati dei cortometraggi.

Azione 1 - Concorso di idee: "La terra - cultura e identità rurale - Donatori di storie a chilometro zero"

Il Concorso prevede l'elaborazione di un racconto che può essere ispirato a storie della tradizione locale, ad antiche usanze e mestieri oppure frutto della fantasia dei ragazzi.

Tutte le storie pervenute verranno raccolte in una pubblicazione cartacea e digitale e i due racconti ritenuti più significativi rispetto al tema oggetto del concorso parteciperanno alle azioni successive.

Azione 2 - Realizzazione Volume/dvd/materiale grafico e di comunicazione

Le raccolte realizzate con i lavori dei ragazzi saranno i protagonisti del I Evento Internazionale che si svolgerà in Finlandia presso il territorio del GAL KKTM.

I testi verranno tradotti nelle lingue ufficiali dei Partner: italiano, francese e finlandese e in inglese lingua utilizzata per le comunicazioni tra Partner.

I volumi e i dvd verranno consegnati alle Scuole partecipanti e diffusi il più possibile nel territorio, inoltre sarà ideato materiale grafico e di comunicazione come locandine, manifesti, brochure, inviti, gadget e altro materiale di comunicazione per far conoscere e pubblicizzare il Progetto in tutto il Territorio. 

Azione 3 - I Evento Internazionale in Lapponia

I racconti selezionati nell'azione verranno presentati al I Evento Internazionale a cura del GAL Partner KKTM in Lapponia, presso la Municipalità di Kolari e nel territorio circostante.

L'evento avrà una durata totale di cinque giorni due necessari per il viaggio di andata e ritorno e tre giorni per le attività legate al Progetto e alla conoscenza del territorio ospitante. Durante l'Evento sarà presentata e distribuita la raccolta di racconti "Donatori di Storie a Chilometro Zero"e i ragazzi avranno la possibilità di illustrare i racconti e conoscere i lavori degli altri gruppi dei territori dei GAL Partner.

Durante il soggiorno ai ragazzi verrà data l'opportunità di cimentarsi con l'aiuto dei cittadini dei villaggi limitrofi nelle attività tipiche e caratteristiche del luogo come la pesca sul ghiaccio, gite in slitta trainati dalle renne o dagli husky, visite agli allevamenti di renne e cani da slitta e partecipare ad attività sportive quali sci e slittino.

Le attività proposte non sono da ritenersi meramente attività ludiche ma piuttosto momenti fondamentali per la riuscita del progetto e per l'accrescimento culturale dei giovani ragazzi, grazie all'unicità del luogo ospitante ma anche alle evidenti diversità culturali, linguistiche e soprattutto climatiche che fortemente caratterizzano la cultura e lo stile di vita del territorio Lappone.

Azione 4 - Cortometraggio

I racconti selezionati durante la prima fase del progetto costituiranno la storia su cui realizzare un cortometraggio. I ragazzi verranno chiamati a realizzare la sceneggiatura ed interpretare le loro storie in relazione ai propri interessi, inclinazioni e qualità personali. Il filmato in oggetto sarà interamente realizzato dai ragazzi con l'aiuto di un docente della scuola supportato da un'equipe di esperti cinematografici che li guiderà durante la fase delle riprese e del montaggio. 

Azione 5 - II Evento Internazionale in Borgogna

I cortometraggi realizzati dai ragazzi verranno presentati durante il II Evento Internazionale che si svolgerà presso il territorio del GAL Pays de Puisaye - Forterre a Saint - Fargeau (Francia).

Durante l'evento saranno proiettati e presentati per la prima volta tutti i cortometraggi realizzati dai diversi gruppi e verranno illustrate le tecniche cinematografiche utilizzate.

Per l'occasione verrà organizzata una serata di presentazione dei cortometraggi in cui tutti i partecipanti ed i ragazzi avranno modo di conoscere le storie ed il lavoro svolto dagli altri e confrontarsi.

Durante il soggiorno verranno organizzati laboratori di ceramica e attività sportive e giochi di gruppo caratteristici. I ragazzi avranno la possibilità di visitare il "Gu&eacutodelon: chantier m&eacutodi&eacutoval" (Cantiere medievale) al centro della Puisaye, a Yonne, dove circa cinquanta operai stanno costruendo un castello secondo le tecniche ed i materiali utilizzati nel Medioevo.

I ragazzi saranno ospitati presso la struttura "Centre Vacances de Hautefeuille", un antico maniero acquistato dalla città di Nanterre nel 1937 che, con i suoi quaranta ettari di boschi e prati permette ai bambini di vivere in un ambiente immerso nella natura ricca di scoperta e sorprese, praticare la pesca e gite in barca sul laghetto e qualsiasi attività sportiva. 

Azione 6 - III Evento Internazionale in Sardegna

Il III Evento Internazionale si svolgerà in Sardegna presso il territorio del GAL Sulcis Iglesiente, Capoterra e Campidano di Cagliari.

Questo evento rappresenta la chiusura del progetto e vede protagonisti i documentari/backstage filmati durante le azioni svolte precedentemente.

Ciò permetterà di mostrare a tutti i partecipanti il progetto nella sua interezza ma soprattutto la crescita culturale dei ragazzi nell'arco temporale del percorso.

Durante questo Evento i momenti fondamentali saranno pertanto le visite ad alcuni siti del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna con la visita ai siti della Grotta di Santa Barbara presso la Miniera di San Giovanni, di Porto Flavia - Masua e di Galleria Henry percorrendo il territorio del Sulcis Iglesiente alla scoperta di paesaggi e realtà che sono state riconosciute patrimonio dall'UNESCO. Un'altra attività proposta sarà l'Orienteering nella specialità del TRAIL-O uno sport di orientamento su sentiero organizzato dalla IOF (International Orienteering Federation) a della FISO-CONI.

Durante l'Evento i ragazzi avranno modo di partecipare anche al "Festival della Dieta Mediterranea" attività promossa all'interno del Progetto di Cooperazione "MeDIETerranea". L' obiettivo è far conoscere i piatti tipici della Dieta Mediterranea e le produzioni tradizionali locali, dando una grande risonanza alla presentazione del "Menù tradizionale Euro-Mediterraneo".

Per l'occasione sono invitati produttori ed artigiani locali dando così la possibilità ai ragazzi di conoscere le tecniche tradizionali di preparazione dei piatti. In questo modo i ragazzi finlandesi e francesi potranno venire a conoscenza di un diverso stile di vita e apprezzare una nuova cultura gastronomica.

pda

Fotogallery

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris