EVENTI

VILLEVERDE 27.01 / 08.02: 11 GIORNI DI MEMORIA

27 gennaio 2015

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 

L’attività che si ripropone vuole ricordare con mostre convegni e proiezioni quello che fu uno dei più grandi drammi del così detto secolo breve la Shoah. La Biblioteca Gramsciana e L'amministra zione Comunale si avvarranno della collaborazione oltre che dell’ISTASAC del Servizio civile del Comune di Villa Verde.L'attività si svolgerà fondamentalmente su quattro ambiti: quello della mostra di carattere documentario-storico, quello artistico, quello della convegnistica e l’allestimento di una piccola biblioteca tematica . L'attività partirà da martedì 27 sera alle 17,30 con l'inaugurazione della mostra.

Mostra: Progetto Euthanasia. Sterminate i disabili.
27.01.2015-08.02.2015
Nella sala consiliare del comune, che ospiterà tutti gli incontri sarà allestita una mostra percorso educativo a cura dell’Associazione di studi storici Olokaustos dal titolo " Progetto Euthanasia. Sterminate i disabili ". 
La Mostra, verrà inaugurata Martedì alle 17,30. Sarà aperto nei seguenti giorni con visita guidata a cura della Bgo e del servizio civile del comune di Villa Verde col seguente orario: 
Martedì 27: 17,30-20,30 - Mercoledì28 / Giovedì 29 / Venerdì 30: 9.00 - 13.00 - Sabato 31: 16,00-19,00 - Domenica 1: 16,00-19,00
Lunedì 2: 9,00-13,00 / 15,00-19,00 - Martedì 3: 09,00 – 12,00 - Mercoledì 4 / Giovedì 5 / Venerdì 6: 9.00 - 13.00 - Sabato 7: 16,00-19,00 - Domenica 8: 16,00-19,00

Biblioteca tematica sull'olocausto.
27.01.2015-08.02.2015
Sempre nei locali della sala consiliare verrà allestita una piccola biblioteca tematica, dove i visitatori potranno approfondire le tematiche attinenti con l’olocausto e le ideologie e i governi che lo hanno generato. Inoltre sarà possibile vedere e ascoltare supporti audiovisivi che trattano dell’argomento.

Incontro con Nando Tagliacozzo e  Alla Lavagna artisti con Elio Moncelsi
02.02.2015-03.02.2015
Lunedì 2 Febbraio 2015 alle ore 18,00 e Martedì mattino per le scuole ci sarà la presenza di Nando Tagliacozzo.Tagliacozzo aveva 5 anni la mattina del 16 ottobre 1943: la sua famiglia viveva fuori dal ghetto, all’alba arrivarono i tedeschi che però bussarono dalla nonna e non a casa sua. Portarono via la nonna, di 80 anni, lo zio, il fratello del padre, di 43 e la sua sorellina, Ada di 8 anni. Non li avrebbe più rivisti: passarono prima due notti al Collegio Militare e poi salirono su quel vagone merci che li avrebbe portati ad Auschwitz. Il resto della famiglia riuscì a sottrarsi alla cattura: Nando con la mamma e l’altra sorella furono accolti dal convento delle Suore del Preziosissimo Sangue, le suore di Maria De Mattias che li tennero fino al giugno successivo, nascondendoli dai rastrellamenti. Il padre fu ospitato da amici: ma proprio uno di quegli amici lo denunciò alla polizia fascista che lo arrestò. Sarebbe morto ad Auschwitz nell’ottobre del ’44, insieme ad altri duemila ebrei romani. . Nando Tagliacozzo, ingegnere, si occupa di “memoria della Shoà”, in particolare nel mondo della scuola. Per le scuole, e nelle scuole, svolge essenzialmente tre diverse attività: incontri nelle scuole con i ragazzi e con i professori; prepara materiale per gli insegnanti; organizza seminari di aggiornamento per gli insegnanti. E’ autore del libro : Dalle leggi razziali alla Shoà 1938-45. Documenti della persecuzione degli ebrei per conoscere, per capire, per insegnare. Dalle 15 sino alle 19 del 2 Febbraio Elio Moncelsi artista nuorese disegnerà sulla lavagna nel tradizionale appuntamento de Alla lavagna artisti sul tema della shoah.
Segreteria organizzativa: bibliotecagramsciana@libero.it - 3493946245 
Comune 0783939000

pda

Fotogallery

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris