EVENTI

Sa Corona Arrubia mostra personale di Marco Pili "Punto di incontro tra forma e colore"

13 febbraio 2014

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 
Arte52, l’ambizioso progetto che propone per un intero anno, a cadenza settimanale, una mostra d’arte, arriva ad un nuovo appuntamento raggiungendo il suo apice con la presenza di ben cinque mostre d’arte differenti. Con una frequenza ciclica l’esposizione complessiva muta, si arricchisce per offrire uno spaccato artistico qualitativamente e culturalmente ampio.
Sono infatti ancora presenti le personali di Angelino Balistreri, Stefano Cherchi, Alberto Scalas e la collettiva “Orbace”. A queste va ad affiancarsi la personale di Marco Pili.
L’inaugurazione della personale “Punto di incontro tra forma e colore” si terrà venerdì 14 febbraio alle ore 17 presso il Museo Naturalistico del Territorio “ G. Pusceddu” e si potrà visitare fino al 17 marzo 2014.
Marco Pili nasce a Nurachi nel 1959. Dal migliore Informale, Pili trae l’audacia del taglio compositivo nello spazio della tela; l’estrosità spregiudicata della composizione verticale o orizzontale, in modo estremo (…). Un equilibrio di combinazioni geometriche che lasciano vedere di proposito le giunzioni, o le suture, nella texture fino a confondersi, mantenendo caparbiamente la loro autonomia di segno. Nel corpus così compatto delle opere di Pili ecco dunque la terra-terriccio, cretto, creta, sabbia, forse polvere di roccia, ingrommata, rappresa, increspata a simulare bolle, buchi, poi altrove (spesso sulla stessa superficie) talmente nutrita di pittura, da colare e sciogliersi nei prediletti rossi accesi, nei blu di luce violenta o sombre, come accade al mare e al cielo tempestoso.
Luisa Facelli – Critico d’Arte

pda

Fotogallery

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris